Le avventure di Ribò

13 aprile 2018
Sveglia ragazzi: è primavera!
Ieri a scuola Doc Leo, il nutrizionista della savana, ci ha parlato delle calorie, che in pratica sono il carburante che dà energia al nostro motore.

Quando dormiamo e il motore è al minimo, consumiamo poche calorie. Quando invece mettiamo il turbo per giocare a pallone o fare una corsa in bicicletta, il motore va a mille e ne consumiamo un sacco. Io ho alzato la mano e ho raccontato che un mio amico che abita in Canada, orso Bruno, si è inventato questo trucco: mangia come un orso (a lui viene facile) per tutta la bella stagione in modo da accumulare moltissime calorie, poi in inverno va in letargo e durante il lungo sonno svuota il serbatoio. Doc Leo mi ha spiegato che Bruno ha preso questa abitudine perché dove sta lui in inverno non c’è verso di trovare da mangiare. Nella savana, invece, possiamo nutrirci tutto l’anno. Il problema è che nella stagione fredda facciamo meno movimento e tendiamo ad impigrirci, accumulando più calorie di quelle che servono al nostro motore. 

Ma in primavera si può rimediare! Prima regola: mangiare in abbondanza frutta e verdura fresca di stagione. Dovrò andare più spesso al mercato con Bee, la mia amica capretta. Seconda regola: fare attività fisica all’aria aperta. Una partita a basket con la giraffa (anche se vince sempre lei…): 350 calorie. Un match di tennis con il coccodrillo (lui impugna la racchetta con la coda e ha un rovescio micidiale): fino a 500 calorie, ma solo se corriamo tanto. Fare le scale anziché prendere l’ascensore quando si sale su un baobab: 150 calorie. In questo modo si torna subito in forma e soprattutto si impara a variare l’alimentazione in base alle calorie che ci servono